Ricomincio da doppio zero di Pietro Viggiani

Ricomincio da doppio zero di Pietro Viggiani

Fuori catalogo
Genere: Narrativa di viaggio
Collana: Viaggi e Miraggi
Introduzione: Damiano Laterza
Traduzione: –
Copertina: Guido Gambardella
Pagine: 208
Formato: 13,5×21
Legatura: brossura
Prezzo: € 10,00
Pubblicazione: gennaio 2012
ISBN: 978-88-96289-19-8

COD: 19-8. Categorie: , . Etichette , , .

Descrizione prodotto

IL LIBRO
La crisi di un giovane e il suo desiderio di cambiamento, mettendo in dubbio carriera e affetti, immagini e abitudini. Il protagonista fugge dal suo naturale ambiente spinto da un desiderio di vita precaria, quasi ordinario, fuori dall’agio della sicurezza, pronto a lasciare i binari che gli sono consueti pur di scoprire altre realtà e altre verità. Su tutto una delusione professionale (e sentimentale) che lo spingerà a ragionare su se stesso, tra cambiamenti e convenzioni. I terribili e confusi tempi dei ragazzi d’oggi, il difficile distacco dal passato, la necessità di ricominciare un nuovo corso di eventi, con l’ardua ambizione di ritrovare la fiducia nella propria umanità.

L’AUTORE
Pietro Viggiani è nato a Roma nel 1973. Dopo la laurea in Economia e Commercio ha intrapreso la carriera di consulente aziendale alla frenetica ricerca del prestigio professionale, a scapito della propria felicità. Un’esperienza lavorativa in Medio Oriente gli ha permesso di riappropriarsi della sua vita e ora osserva il mondo con nuovi occhi. Ha scritto il Viaggio di Viggio (Robin Edizioni, 2007) e ha seguito il laboratorio di scrittura creativa organizzato da Rai-Eri (2011). Continua a viaggiare amando la vita, proiettato verso la prossima ignota destinazione.

A CURA DI
Damiano Laterza, giornalista e scrittore nato in Puglia nel 1974, scrive di economia della cultura per il Domenicale online del Sole 24ORE. Per il quotidiano di Confindustria, pubblica reportage sulle arti, cronache di costume e analisi antroposofiche. Nel 2006 ha vinto l’UNESCO Euromed Heritage Journalistic Award e, in seguito, ha collaborato con l’Unione Europea in progetti di salvaguardia culturale della civiltà mediterranea, lavorando al Cairo, Salonicco, Istanbul, Roma, in qualità di autore di testi tecnici per la comunicazione istituzionale. Nel 2010 ha pubblicato il romanzo esoterico 35 (Giulio Perrone Editore) definito da Antonio Armano, de Il Giornale, come «il libro scandalo di Natale». è inviato speciale del Quotidiano della Basilicata, con il quale ha pubblicato anche raccolte di novelle a puntate e tavole sperimentali di giornalismo grafico. Scrive per il sito di gossip (nonché fonte delle fonti per la stampa nostrana) Dagospia e nel 2005 ha partorito la sceneggiatura (non accreditatosi per motivi ideologici) del film campione d’incassi Come tu mi vuoi (Medusa). Nel 2011 è stato candidato al Premio David di Donatello come autore del cortometraggio Stand by me di G. M. Albano. La critica e i suoi lettori lo hanno definito «il nuovo Flaiano», lui risponde che Flaiano era già, di per sé, «nuovo». Tutto il suo mondo drammatico/surreale su facebook.com/damianolaterza

NOTA
Romanzo vincitore del Concorso letterario Bel-Ami 2011

RASSEGNA STAMPA

AREA DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI