Uomini e spettri di AA.VV.

Uomini e spettri di AA.VV.

Fuori catalogo
Genere: Narrativa horror
Collana: DieciLune Narrativa
Prefazione: Alex Visani
Postfazione: –
Traduzione: –
Illustrazioni: Francesco Perchiazzi
Copertina: Luca Di Francescantonio
Pagine: 122
Formato: 13,5×21
Legatura: brossura
Prezzo: € 10,00
Pubblicazione: marzo 2011
ISBN: 978-88-96289-13-6

COD: 13-6 Categoria: Tag: , , , ,

Descrizione prodotto

IL LIBRO
Non una raccolta di “racconti” ma di “fantasmi”. Ma sarebbe limitante circoscrivere un fantasma a una manciata di stilemi e i giovani scrittori presenti in quest’antologia sono tutto fuorché “limitati”. Bisogna, quindi, esser pronti ad affrontare gli spettri nell’accezione più ampia e ineffabile del termine. Con lo scorrere delle pagine il lettore percorrerà un viaggio nel lato oscuro della realtà e scoprirà come i fantasmi si annidino nei rimorsi, nelle incertezze, nelle nostre paure, nella violenza della strada o in quella silenziosa e strisciante della psiche di ognuno.

GLI AUTORI E LE OPERE
Una madre e una figlia di Antonino Alessandro, Pioggia di Marco Caudullo, Legami di Simone Corà, Il buio è dentro di me di Daniele Picciuti, Quando ritornano di Matteo Poropat, Presto, molto presto di Floriana Niobe Puccini, I cuori di Flora di Francesco Rago, Il volo delle falene di Nicola Roserba, Lucifero in provetta di Francesco Stefanacci, La bella lavanderina di Andrea Viscusi

A CURA DI
Alex Visani nasce a Perugia nel 1977. Si cimenta nella realizzazione di lungometraggi, tra cui Zombi New Millennium (2000) e cortometraggi horror, molti dei quali premiati nei festival di settore. Fonda il sito “The Reign of Horror – www.alexvisani.com”, attivo da oltre dieci anni e ormai considerato come uno dei più completi database italiani in questo ambito. Con lo scopo di analizzare e attraversare il genere a 360°, promuove le produzioni indipendenti e manifesta oltretutto un’insana e irrefrenabile passione per il trash. Spesso fa sua, senza autorizzazione alcuna, una celebre frase di Tobe Hooper: “Non c’è nulla di più divertente di un brutto film horror”. Cosa che ritiene essere la sacrosanta verità.

RASSEGNA STAMPA

AREA DOWNLOAD

  • [download id=”23″]

ARTICOLI CORRELATI