Nella disarmonia dell’inatteso di Maria Grazia Di Biagio

Titolo: Nella disarmonia dell’inatteso
Autore: Maria Grazia Di Biagio
Genere: Poesia
Collana: Le nuvole
Introduzione: Dante Maffia
Traduzione: –
Illustrazioni: –
Copertina: Anna Del Vecchio
Pagine: 80
Formato: 13,5×21
Legatura: brossura
Prezzo: € 10,00
Pubblicazione: aprile 2012
ISBN: 978-88-96289-26-6

PayPal – Il metodo rapido, affidabile e innovativo per pagare e farsi pagare.

IL LIBRO
Si tratta di poesia lirica che affronta le tematiche più ricorrenti, ma non ci sono sbavature né vi sono dispersioni di immagini e di pensieri. Siamo dinanzi a una scrittura che nasce dalla vita senza interferenze e senza sovrapposizioni e perciò il dettato è limpido, cristallino con bellissime impennate di rara efficacia espressiva, con similitudini preziose e accattivanti, con versi che non si dimenticano.
(Dante Maffia)

L’AUTORE
Maria Grazia Di Biagio è nata a Teramo. Laureata in lingue e letterature straniere all’Università G. D’Annunzio di Pescara, dove attualmente vive e lavora, ha contribuito con la sua “Tesi sul Dialetto Vallese di Rimella”, alla stesura di un vocabolario a salvaguardia dei dialetti Walser in Piemonte. Una sua silloge poetica dal titolo Blue Songs è stata semifinalista al Concorso “Ilmioesordio” della Feltrinelli e si è classificata al 3° posto nella I Edizione del Concorso Nazionale “Il lancio della penna” di Bari. Suoi testi sono presenti in numerose antologie. Come ogni donna ha tante mani, una la usa per scrivere.

A CURA DI
Dante Maffia è nato a Roseto Capo Spulico, nella sibaritide. Si è laureato in lettere all’Università di Roma. E’ saggista, poeta, narratore e giornalista. Esplica la sua attività critica sulle maggiori riviste italiane ed è stato corrispondente de “La Nacion” di Buenos Aires. Come critico letterario ha collaborato inoltre col quotidiano “Paese Sera”. Ha curato per anni la rassegna dei libri per Rai 2 e ha fondato le riviste letterarie “Il Policordo”, “Poetica” e “Polimnia”. è redattore degli “Studi di Italianistica nell’Africa Australe”. Come poeta fu segnalato agli esordi da Aldo Palazzeschi, che ha firmato la prefazione al suo primo volume. Come narratore fu segnalato da Giampaolo Rugarli. Poi hanno scritto di lui le firme più eminenti della letteratura non solo italiana, come Borges, Praz, Pasolini, Calvino, Zanzotto, Moravia e Luzi. A lungo si è dedicato alla ricerca e all’insegnamento nell’ambito della cattedra di Letteratura Italiana del prof. Luigi Reina, presso l’Università di Salerno. Il suo lavoro più importante è Il romanzo di Tommaso Campanella, del 1996. Il suo ultimo romanzo si intitola Il poeta e lo spazzino (Mursia) e prefato da Walter Veltroni. Per quanto riguarda i suoi lavori di poesia sono da segnalare Lo specchio della mente, Il canto della rana e dell’usignolo, Poesie torinesi, Sbarco clandestino. Sono comunque numerosissime le sillogi pubblicate da Maffia. Ha vinto diversi premi: Alfonso Gatto, Rhegium Julii, Montale, Un ponte per l’Europa, Insieme nell’arte, Stresa (1997) ed è stato finalista al Premio Viareggio (1974). Nel 2004 Carlo Azeglio Ciampi lo ha insignito della medaglia d’oro alla cultura della Presidenza della Repubblica.

APPROFONDIMENTI

Opera vincitrice del Concorso letterario Bel-Ami 2012 – Sezione Poesia

LE RECENSIONI

AREA DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Spazio scrittori
Invia il tuo manoscritto La collana DieciLune cerca autori Partecipa ai nostri corsi
In collaborazione con
Circolo letterario Bel-Ami

DieciLune – Festival dell’Autore

Bel-Ami Servizi Editoriali Corsi intensivi 2012

MArte Live

Sede legale
Bel-Ami Edizioni s.r.l.
Via A. Codivilla, 10
Roma – 00152
P.I.: 10147771009
c.s.: €10.000,00 i.v.
REA n. RM-1213540

Contatti
E-mail: [email protected]
Telefono: 06.62279583 (Segr. telefonica)
Fax: 06.62209573
Cellulare: 349.8308663
ID Skype: baedizioni

Categorie